Nota dell’Amministrazione Comunale e del Sindaco di S.Sofia d’Epiro, sulla vicenda dei cani assassinati.

You may also like...

1 Response

  1. cittadinaincazzatissima ha detto:

    Se invece si fosse trattato di randagi cosa avrebbe fatto la vostra amministrazione sentiamo. Le strade del paese proliferano di randagi, o siete talmente distratti da non esservi mai accorti della loro presenza? Va bene, vuol dire che da domani pubblicherò le foto di tutti i cani vaganti sul territorio di Santa Sofia d’Epiro giusto per rinfrescarvi la memoria. In quanto ai cani regolarmente custoditi dalle suddette signore e da molti altri nostri concittadini, stendiamo un velo pietoso……. Lo sanno pure le pietre della cattiva gestione e detenzione dei cani di proprietà nel nostro comune. I fatti dimostrano esattamente il contrario di quello che asserite in questo comunicato di facciata che sa proprio di presa per i fondelli, ci vuole una bella faccia tosta a scrivere di queste fesserie. Vi ricordo che sul vostro territorio esiste una associazione di tutela degli animali di cui avete sempre deliberatamente ignorato le richieste di intervento e di messa in atto delle disposizioni vigenti in fatto di randagismo, che conosce benissimo la situazione disastrosa che vige su questo territorio e comuni limitrofi. Carta alla mano, tutto documentato, le richieste risultano agli atti della vostra amministrazione. La pazienza ha un limite. Adesso finiamola di prenderci in giro, non tiriamo troppo la corda, ormai manca un pelo affinché di spezzi. Questa brutta vicenda servisse a risvegliare le vostre coscienze assopite, a farvi assumere le vostre responsabilità, a farvi capire che dovete cambiare rotta e mettere in atto le promesse di cambiamento che avete rifilato ai vostri elettori in campagna elettorale e mai mantenute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *